BFMR & PARTNER :: Home
  HOME     CHI SIAMO     SERVIZI     AREA RISERVATA     SCADENZIARIO     CONTATTI     LAVORA CON NOI     DOVE SIAMO     LINKS    
ART GALLERY
 

CARLO MASTRONARDI - 28 giugno 2007

Carlo Mastronardi, 67 anni, nasce a Prepotto in provincia di Udine. All'età di 10 anni si trasferisce a Rubiera assieme alla famiglia: ed è lì che tuttora vive e lavora. Studia al liceo artistico di Roma e si diploma all'Accademia delle Belle Arti di Bologna: gli sono maestri Paolo Manaresi (per l'incisione) e Ilario Rossi (Per la pittura). Per molti anni ha insegnato al liceo artistico di Bologna. L'esordio pittorico di Mastronardi non è insensibile alla lezione di Rossi, ma ben presto l'artista inizia una ricerca autonoma che riaggiorna i modelli dell'informale italiano ed europeo: una rivisitazione che riguarda soprattutto la gestualità e la materia, senza tuttavia recidere completamente i ponti con una residua riconoscibilità della forma e della figura. Le sue libere stesure, infatti, sono controllate e disciplinate da un solido impianto strutturale oltre che dall'esigenza - per il quadro - di una sua precisa architettura. Perché nelle sue opere Mastronardi ha dapprima trasfigurato il paesaggio emiliano per poi rivisitare - attraverso lo sguardo pittorico - i fienili e le vecchie case contadine spesso abbandonate ad un inesorabile declino. Negli ultimi anni, invece, l'artista si è soffermato sui vecchi strumenti contadini: totem inaccessibili e sacrali, tanto che la pittura degli ultimi vent'anni potrebbe davvero definirsi un'ininterrotta elegia della civiltà contadina ormai inghiottita e dissolta dal tempo. Di recente Mastronardi ha proseguito e intensificato una propria ricerca peculiare - iniziata già negli anni Settanta - tutta incentrata sulla natura morta: gli esiti - di grande felicità tonale e compositiva - paiono fondere, oltre all'informale, la memoria di Giorgio Morandi e di Carlo Mattioli. Numerose le mostre, personali e di gruppo, che l'artista ha tenuto sia in Italia sia all'estero (soprattutto in Germania). Giova ricordare l'esposizione che i Civici Musei di Reggio gli hanno dedicato nel 1989. Ma anche la partecipazione a iniziative allestite a Palazzo Magnani («Le mani pensano» nel 2000, e «Dedicato a Silvio D'Arzo» nel 2002) o organizzate dal Palazzo stesso («Artisti da Reggio Emilia, una provincia non-provincia», a Olomuc - Repubblica Ceca - nel 2004).
Sandro Parmiggiani
Clicca sulle immagini per ingrandirle

» Visualizza la mostra | « Visualizza la lista


Le altre art galleries:
FAUSTO DE NISCO COMING SOON... - 01 dicembre 2017 | GIUSEPPE MARIA CODAZZI - 12 maggio 2017 | ALESSANDRA BININI - 02 dicembre 2016 | ERMANNO FORONI - 13 maggio 2016 | DOMENICO GRENCI - 04 dicembre 2015 | CARLO VANNINI - 08 maggio 2015 | STANISLAO FARRI - 16 maggio 2014 | CORRADO TAGLIATI - 29 novembre 2013 | LUCA GILLI - 10 maggio 2013 | CARLO FERRARI - 30 novembre 2012 | MARCO PAOLI - 18 maggio 2012 | GIULIANO DELLA CASA - 02 dicembre 2011 | RICHARD B. DATRE - 13 maggio 2011 | RICCARDO VARINI - 03 dicembre 2010 | TONI CONTIERO - 16 aprile 2010 | WAL - 16 ottobre 2009 | NADIA ROSATI - 30 novembre 2008 | ANGELO DAVOLI - 11 aprile 2008 | NANI TEDESCHI - 30 novembre 2007 | DANIELE VEZZANI - 02 marzo 2007 |
LE MOSTRE
ART GALLERY
Il sito web di BFMR & Partners non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Per saperne di pił
Accetto